L'Arte del Seicento

Arte Barocca

Il barocco nasce nella prima metà del Seicento a Roma, città che aspira a rendere visibile il proprio prestigio anche attraverso l'opera di immensi artisti, pittori, scultori ed architetti che mettono il loro talento al servizio di Papi mecenati, come Urbano VIII e Alessandro VII.


Siamo nel periodo della Controriforma, con la Chiesa cattolica impegnata a reagire all'ondata dei movimenti protestanti, nonché nel secolo animato da grandi pensatori che gettano le fondamenta della modernità. Isaac Newton va elaborando la teoria della gravitazione universale, John Locke sistematizza l'empirismo e il liberalismo e Baruch Spinoza il razionalismo.
Sono gli anni della magnificenza della Corte francese, dell'affermazione della borghesia nei paesi nordici e della potenza del Papato in Italia.
L'arte barocca racchiude tutto ciò: la ricchezza, la magnificenza, il pathos, le costruzioni monumentali, la tradizione e la teatralità.


PITTORI DEL BAROCCO

Italia
Caravaggio > Giuditta e Olofene (1598)
Guercino > La visione di san Bruno (1647)
Andrea Pozzo > Apoteosi di Sant'Ignazio (1691-1694)


Fiandre
Pieter Paul Rubens > Il ratto delle figlie di Leucippo (1618)
Antoon van Dyck > Triplo ritratto di Carlo I (1635)
Rembrant > Lezione di anatomia del dottor Nicolaes Tulp (1632)


Spagna
Diego Velázquez > Las Meninas (1656)
Bartlomé Esteban Murillo > Bambini che giocano ai dadi (1670-1675)


Francia
Nicolas Poussin > Il ratto delle sabine